È Life. Lazio il Festival decentrato

Lazio – È un festival dalla "forte vocazione decentrata" e coinvolegrà le cinque province del Lazio. Al via il 15 "Life. Lazio in Festival Estate" il grande contenitore estivo promosso dalla Regione. Il cartellone e' ambientato in location suggestive tra le province di Roma, Rieti, Viterbo, Latina, Frosinone. Trentadue comuni coinvolti per 78 appuntamenti tra spettacoli, incontri, concerti, parate. «Duecentomila euro il costo complessivo dell'iniziativa - spiega Fabiana Santini. Assessore alla cultura della Regione - che nasce per valorizzare il nostro territorio e le sue bellezze storico-architettoniche».
Per l'occasione si aprono le porte dell'Anfiteatro di Sutri (Lt), dell'Abazzia di Farfa, dell' Anfiteatro Romano di Cassino (Fr). A ogni provincia e' affidata una disciplina specifica dello spettacolo dal vivo: a Viterbo tocca il teatro dove Gabriele Lavia (27) incontrera' la poesia di Leopardi nel Cortile di Palazzo Priori. E se a Rieti sono protagoniste le discipline del teatro di strada, a Latina vibrera' la musica in tutti i suoi generi, dalla classica al folk, e a Frosinone e provincia la danza la fara' da padrona.
L'etolie Ornella Balestra (nella foto) sarà al Teatro Manzoni di Cassino (28). Incontri fra scrittori, editori, giornalisti e lettori ma anche esponenti del teatro comico italiano saranno invece  protagonisti nella provincia di Roma per un'estate tra letteratura e comicità. «Tutti gli abitanti della Regione - conclude l'assessore Santini  -  potranno vedere gli spettacoli con  tariffe agevolate».
Info. su www.lazioinfestivalestate.it
 
(Barbara Nevos)