La fornero bacchetta la scuola "Non avvia i giovani al lavoro"

In Italia «c’è una scarsa attenzione verso le richieste delle imprese e la formazione, e c’è una scarsa attenzione a formare l’orientamento». Lo ha detto ieri il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, durante una visita al Centro dell’impiego di Ivrea, nel torinese. «Occorre spiegare alle famiglie - ha aggiunto - come devono scegliere il percorso formativo per i loro figli. Molte volte la scuola viene scelta sulla mera emulazione di cosa fa l’amico, il vicino di casa e questo non aiuta».
Parlando poi dei centri per l’impiego, di competenza delle province, che dovrebbero essere tegliate per effetto della spendig review, il ministro ha detto: «I centri per l’impiego aiutano le persone a trovare un lavoro adeguato alle loro capacità e a migliorare le loro competenze e professionalità. È un lavoro importantissimo, che dovrà ancora crescere molto in Italia, quindi, che siano le province o qualcos’altro a occuparsene, è meno importante, ciò che conta è che si lavori bene».
(Metro)