I piemontesi consumano troppe risorse naturali

Egrave il Piemonte la prima regione in Italia ad aver applicato il cosiddetto calcolo dell rsquo impronta ecologica ossia un indicatore che serve a valutare il consumo umano di risorse naturali rispetto alla capacit agrave della Terra di rigenerarle A farlo per la precisione egrave stato l rsquo Ires Istituto Ricerche Economico Sociali del Piemonte che nei giorni scorsi ha presentato ldquo l rsquo Atlante della contabilit agrave ambientale del Piemonte rdquo Secondo lo studio la regione ha performance ambientali migliori di altre aree avanzate ma decisamente peggiori rispetto alla media mondiale Questo perch eacute stando ai dati ogni piemontese ha a disposizione una sua quota pari a 1 18 ettari globali gha unit agrave di misura della produttivit agrave biologica per ogni ettaro di superficie della terra Ma un abitante medio della regione ne consuma pi ugrave del quadruplo 5 28 gha generando un deficit di circa 4 gha pro capite E questo ci costringe a importare risorse naturali Ragion per cui il il 74 delle risorse naturali utilizzate in Piemonte egrave importato La nostra nbsp regione importa 9 2 ettari globali pro capite e ne esporta solo 7 6 Rebecca Anversa