Emergenza rifiuti tra sit-in e blocchi

Città – Pian dell'Olmo, Pizzo del Prete o la Valle Galeria? O uno dei siti indicati dalla Regione Lazio e dall'ex commissario Pecoraro? Goffredo Sottile, nuovo commissario per l'emergenza rifiuti, visti i vari comitati e cittadini scendere in strada per dire il loro no all'immondizia romana, non scioglie la riserva: «Al momento – spiega – sto cercando la massima convergenza tra tutti gli organismi e gli enti interessati, elettivi e non. Se non ci sarà, allora deciderà il commissario, come prevede l'ordinanza».Blocchi sull'AureliaIntanto, oltre 200 cittadini della Valle Galeria hanno bloccato l'Aurelia, ieri pomeriggio, fermando la circolazione in una corsia, con conseguenti 5 km di code. Lo fa sapere il presidente del municipio XV Gianni Paris che spiega: «I presidenti dei municipi XV e XVI sono con i cittadini per chiedere l'immediata chiusura di Malagrotta e sventare qualsiasi ipotesi scellerata di individuare la Valle Galeria e Monte Carnevale come sito alternativo. Se ad oggi si è riusciti a mantenere la protesta nei limiti della compostezza, da ora in poi non possiamo più assicurarlo».E a Riano, dove prosegue da giorni il presidio contro l'ipotesi di una discarica a Pian dell'Olmo, il vicesindaco Italo Arcuri fa sapere: «Piano dell'Olmo va cancellato dal novero delle possibilità perché è assolutamente inidoneo. È una questione di civiltà. Qui si rischia di perdere la salute, per noi non esistono piani alternativi o segreti. L'ipotesi di un sito qui va cancellata».
(Metro/Romatoday.it)