Le star internazionali diventano un MiTo

Torino. Per 19 giorni la sesta edizione del Festival Internazionale MiTo SettembreMusica trasformerà, dal 5 al 22 settembre, il modo di vivere della città con il suo ricco programma di concerti e spettacoli, dalla classica al jazz, rock e pop, dalla musica antica a quella d’avanguardia. In programma 190 appuntamenti che contageranno anche Milano, l’altra sede gemellata del festival, con oltre 4100 artisti coinvolti. E quest’anno sarà un festival accessibile a tutti grazie all’abbattimento dei prezzi e ai tanti concerti offerti gratuitamente per una manifestazione presieduta, da quest’anno, da Giuliano Pisapia e da Piero Fassino, sindaci delle due città.
Ad inaugurare la kermesse toccherà, il 5 settembre al Regio, all'Orchestre National de France diretta da Daniele Gatti in un omaggio a Claude Debussy nel centocinquantenario della nascita che continuerà poi con un ampio ciclo di concerti. Tra le importanti orchestre internazionali si troveranno al Lingotto l’Orchestre de Chambre de Lausanne diretta da Christian Zacharias, il 7 settembre, la Philharmonia Orchestra con Esa-Pekka Salonen, il 20 settembre, e al Regio, il 22 settembre, la Internationale Bachakademie Stuttgart con Helmuth Rilling. Da segnalare poi il ritorno della Filarmonica della Scala, il 17 settembre al Lingotto, diretta da Andrea Battistoni con al piano Louis Lortie su musiche di Brahms e Musorgskij (Info: www.mitosettembremusica.it).
(Antonio Garbisa)