Mafie, appello ai presidi Un minuto di silenzio

Roma. Un appello a tutti i dirigenti scolastici di Roma e Provincia affinché oggi in tutte le scuole, di ogni ordine e grado, ci sia almeno un minuto di silenzio per l'attentato di Brindisi e occasioni di riflessione e mobilitazione contro le mafie.
L’invito del presidente della Provincia Zingaretti è stato condiviso ieri dal sindaco di Roma Alemanno e dalla Presidente Polverini. «Roma Capitale - ha spiegato Alemanno - è impegnata a promuovere nelle scuole iniziative sulla mafia e sulle stragi che hanno tentato d'incrinare la legalità dello Stato. Dobbiamo riflettere insieme ai nostri figli e ai nostri ragazzi per poter essere in grado di consegnare loro un Paese senza violenza e terrorismo in cui vivere e essere protagonisti».
Oggi Zingaretti presenterà in Provincia un ciclo di eventi e manifestazioni per ricordare Falcone e Borsellino e l'urgenza della lotta alla mafia.
(metro)