Esplode bomba in auto Danneggiate due scuole

Erano le tre del mattino quando un’auto, la Bmw di un impresario edile di Leini, è esplosa in via Pesaro seminando la paura nel quartiere Valdocco. Il primo a dare l’allarme è stato il custode della vicina scuola superiore: «Ho sentito un boato, sono uscito e ho visto l'auto in fiamme». Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco. Secondo una prima ricostruzione l’auto è esplosa a causa di un ordigno, andato distrutto nella deflagrazione. Ingenti i danni.
L’onda d’urto ha infatti investito due istituti superiori, il tecnico Guarini e l’alberghiero Beccari, provocando la rottura di vetrate e infissi. Oltre a numerosi danni esterni, come  piastrelle divelte, muri rovinati e giardini devastati, nel complesso più di dieci aule sono state dichiarate inagibili. L’imprenditore, 46 anni, è stato a lungo sentito dai carabinieri ai quali ha detto di non aver mai ricevuto minacce. Sequestrati alcuni video girati da delle telecamere  di sorveglianza che si trovano nella zona.
(Rebecca Anversa)