Tutte le facce di Cottet-Moine

Torino. Alto e longilineo come un palo della corrente elettrica. Così entrerà in scena Patrick Cottet-Moine per interpretare personaggi fantastici, domani e dopodomani sul palcoscenico del Teatro Astra, con il suo spettacolo intitolato “L’homme canon” in una galleria di esseri umani del tutto teneri e stravaganti. E con lui sul palco capiterà che una mosca diventi un toro da corrida, una tennista impazzisca, un pescatore venga deriso da un pesce, un poliziotto e un musicista si aggiungano alla schiera (Info: 011 5634352).
(A.G.)