La Dacia fa il botto con la Lodgy monovolume si ma a 9900 euro

Ecco l’unica monovolume di medie dimensioni, visto che è lunga appena 4 metri e mezzo che sosta come un’utilitaria: i prezzi partono, infatti, da 9.900 euro. Non poteva che essere una Dacia. Si chiama Lodgy e dopo il debutto al Salone di Ginevra sarà in vendita a partire da giugno. Dal vivo, la Dacia Lodgy ha un aspetto semplice, ben proporzionato e che risulta gradevole, nonostante uno stile non esaltante, colpa soprattutto delle dimensioni imponenti. L'interno, in compenso, è enorme, oltre che luminoso, ma soprattutto in grado di ospitare a bordo e  comodamente fino a sette persone. Certo, visto anche il prezzo, non si possono pretendere finiture di lusso. Comunque, pur nella sua essenzialità, la plancia è ben riuscita e soprattutto pratica senza contare che i portaoggetti sono numerosi. I materiali plastici nonostante siano un po’ duri al tatto, sono tutt’altro che poveri. Comoda la posizione di guida, con il sedile regolabile anche in altezza e la singolare leva del cambio molto lunga. La seconda fila di sedili della Dacia Lodgy è, di fatto, un divano diviso in due parti che, con pratiche leve, si può facilmente reclinare. La terza fila, invece, propone un divanetto a due posti, ribaltabile e smontabile. Per entrambi, l'imbottitura della seduta è sottile, ma morbida. Il bagagliaio, invece, ha una capienza notevole: senza le due file di sedili è di 2617 litri. Se, invece si viaggia in cinque è di 827 litri. In sette, inevitabilmente, cala a 207 litri. Il piano ha un rivestimento in tessuto dall'aria robusta, anche s smontata la terza fila di sedili e ripiegata la seconda, risulta un po’ ondulato e gli attacchi dei sedili potevano essere meglio protetti. La Dacia Lodgy sarà in vendita con quattro motori: il 1600 cc a benzina da 84 CV, il 1200 turbo a iniezione diretta della benzina da 115 CV oltre al 1500 cc turbodiesel offerto in due potenze da 90 o da 110 CV. (Metro)