Guarinello: scuole insicure

Scuole torinesi insicure. L'allarme è stato lanciato dagli ispettori dell’Asl To3 dopo aver visitato gli istituti scolastici di competenza della Provincia di Torino: «La situazione a livello di sicurezza è critica - hanno spiegato - anche l’ordinaria manutenzione è spesso ignorata». Allo stato attuale delle cose, mancherebbero 60 milioni di euro per la messa in sicurezza di 172 istituti scolastici in tutta la provincia. La relazione degli esperti è finita sulla scrivania del procuratore aggiunto Raffaele Guariniello, il quale aveva disposto questi controlli nell'ambito dell'inchiesta nata da una costola dell'indagine sul crollo al Darwin di Rivoli. E ora il magistrato ha deciso di rivolgersi direttamente al ministro dell’Istruzione Francesco Profumo, al quale ha segnalato le criticità presenti nelle scuole del Torinese. Nella lettera che Guariniello ha scritto e inviato a Profumo c’è un passaggio in cui si sottolinea «il problema generale di indisponibilità economica per effettuare interventi di manutenzione sugli edifici scolastici della Provincia di Torino». In somma, manca il denaro per intervenire, non ci sono i soldi per risolvere i problemi strutturali e neppure per svolgere l’ordina ria manutenzione. Tant’è che le stesse scuole, a causa della cronica mancanza di fondi, sono state nel frattempo costrette ad annullare interventi di manutenzione programmati da tempo.
(Rebecca Anversa)