Nuovo Citroen C4 Aircross il suv compatto evolve

I SUV compatti sono la soluzione di vettura oggi più gettonata. Ecco perché l’arrivo di un nuovo modello come il Citroen C4 Aircross fa subito notizia. Risultato della collaborazione con Mitsubishi e, dunque, parente stretto dell’ASX, il nuovo C4 Aircross è disponibile in 3 livelli di allestimento a prezzi compresi fra 23.200 e 33.000 euro. L’allestimento base è l’Attraction per il 1600 cc a benzina da 115 CV a due ruote motrici: costa 23.300 euro. A seguire un turbodiesel, il 1600 cc da 115 CV 2WD da 25.200 euro, mentre la variante a trazione integrale costa 27.200 euro. La dotazione di serie comprende ABS, ESP, airbag frontali, laterali anteriori, a tendina e per le ginocchia del guidatore, quattro vetri elettrici, bracciolo centrale anteriore, chiusura centralizzata, cerchi da 16 pollici, clima manuale, computer di bordo, lunotto oscurato, sintolettore di CD e Mp3 e retrovisori elettrici. Più articolata l’offerta della C4 Aircross Seduction: il 1600 cc da 115 CV a due ruote motrici costa 25.000 euro, mentre il 1600 a gasolio, sempre a trazione anteriore, 27.000 euro. Col Seduction debutta anche la C4 Aircross 1800 cc turbodiesel da 150 CV a 29.000 euro. Per i turbodiesel a trazione integrale con gli stessi motori da 115 e 150 CV, si aggiungono 2.000 euro: 29.000 per la 1600 cc e 31.000 per la 1800 cc. L’Attraction prevede in più il bracciolo posteriore, i cerchi di lega, le luci Led, il clima automatico, Bluetooth, Usb e Aux, i fendinebbia, l'impianto audio con sei altoparlanti, i retrovisori elettrici, il ruotino di scorta e il sensore pioggia. Il top della gamma è l’Exclusive disponibile per tutte le motorizzazioni  a 2.000 euro in più, giustificato dai cerchi da 18, dai fari allo xeno, dall'avviamento senza chiave, dai sensori di parcheggio davanti e dietro, dai vetri posteriori oscurati, dal display multifunzione e dagli indicatori di direzione nei retrovisori. (Metro)