Shostakovic e il Quartetto

Classica. Il “Quartetto di Venezia” è fra i pochissimi degni di coprire il ruolo dei grandi Quartetti del passato. L’ha riconosciuto uno dei violisti più importanti di oggi come Bruno Giuranna. E stasera, alle 21, sarà proprio questo ensemble veneziano a farsi apprezzare alla Sala Verdi del Conservatorio su pagine di Beethoven, Shostakovich e Mozart in un rigore analitico e una passione interpretativa riconosciuta  a livello internazionale (Info: 02 66984134).
(A.G.)