I soldi del Qatar per il parco a Tema

Roma. I soldi di un emirato arabo per far decollare il progetto di un Parco a tema sull'antica Roma. Questo il risultato più interessante dell'incontro avvenuto ieri in Campidoglio fra il sindaco ALemanno e l'emiro del Qatar,  lo Sceicco Hamad Bin Khalifa Al Thani. 
«All'Emiro abbiamo illustrato diversi progetti e si è dimostrato particolarmente interessato a quello del Parco a tema sulla romanità da costruire nel secondo polo turistico», ha spiegato il sindaco. Quanto ai tempi e alle modalità il Comune «sta ancora lavorando con il dipartimento urbanistico e le soprintendenze per individuare l'area adeguata, che deve essere priva di vincoli noché abbastanza estesa».  Immediato il commento di Legambiente Lazio:  «È incredibile che pure su progetti sorpassati dagli anni, il Sindaco continui a insistere e non trovi il tempo per occuparsi dei 3.800 ettari del parco dei Fori invaso dalle auto». 
La questione centurioni
  In merito alla regolarizzazzione dei figuranti, ieri il sindaco ha ribadito: «Se i centurioni accettano delle regole molto rigide ci può essere un confronto. Loro sono disponibili al  patentino ma non alla limitazione delle aree, perché non vogliamo che stiano a ridosso dei monumenti». Alemanno ha detto anche che se «se non si trova un accordo saremo obbligati ad eliminare tale presenza».  Occorre fermare «la  proliferazione  di questi centurioni che fino a pochi anni fa erano 15 ed ora sono 60».
(metro)