Esplode un ordigno a Tor Sapienza

Tor Sapienza. Ancora tutta da accertare e  al vaglio dei carabinieri del Nucleo investigativo di via in Selci la dinamica che ha portato allo scoppio di un ordigno  ieri in pieno giorno a Tor Sapienza e al ferimento di un uomo. La vittima, un un pregiudicato romano, è stata trasportata al Pertini in codice rosso e rischia ora di perdere una mano. Secondo una prima ricostruzione dell'episodio - avvenuto in via Giorgio Morandi - l'uomo avrebbe raccolto un oggetto in terra, che sarebbe poi esploso mentre saliva in auto. Scene di panico tra i passanti: l'esplosione è infatti avvenuta nei pressi delle case popolari e di una scuola.
 “Subito chiarezza”
«Nella città in questo periodo stanno aumentando a dismisura gli episodi di violenza», afferma in una nota, il segretario del Pd Roma Marco Miccoli che chiede «chiarezza immediata» sulla dinamica dei fatti. Tra le ipotesi investigative, infatti, non si esclude che l'ordigno rudimentale possa essere stato confezionato dalla stessa vittima. Nell'auto, una Fiat 600 andata praticamente distrutta, è stata una torcia contenente dell'esplosivo.
(metro)