Il catalogo Ikea la rivista pi letta

Non solo va controcorrente delocalizzando la produzione in Italia quando tutte le maggiori aziende investono in Asia Il colosso svedese Ikea riserva un rsquo altra bizzarra sorpresa il suo catalogo con 400 milioni di lettori nel mondo egrave la pubblicazione pi ugrave diffusa sul pianeta laquo Da oltre 60 anni dice Valerio Di Bussolo responsabile relazioni Esterne Ikea nbsp il principale obiettivo del nostro catalogo egrave essere fonte di ispirazione per i clienti Uno dei media pi ugrave importanti in tutti i mercati Ikea Nel 2012 in Italia egrave stato stampato in 16 milioni di copie raquo Com rsquo egrave distribuito Porta a porta Lo ricevono le famiglie di citt agrave e paesi vicini ai negozi Egrave scaricabile dal sito si sfoglia online si pu ograve ordinare la copia di carta gratuitamente dal sito ed egrave in vendita in edicola a 2 50 euro rimborsabili in negozio Si legge sull iPhone iPad Android e per l Italia c egrave una versione social dove i clienti commentano condividono segnalano i prodotti www socialcatalogue ikea it Periodicit agrave Annuale E nel resto del mondo Il catalogo 2012 viaggia in oltre 208 milioni di copie 30 lingue 59 edizioni letto da pi ugrave di 400 milioni di persone Al 31 agosto 2011 il Gruppo contava 287 negozi in 26 paesi tra Europa 79 delle vendite nord America Russia Asia Australia I prodotti sono gli stessi ovunque Pi ugrave di 90 pagine per oltre 80 nuovi prodotti Chi lo realizza Progettato redatto realizzato da Ikea Communications AB Icom a Auml lmhult in Svezia Ci lavorano 260 persone che s occupano oltre al catalogo delle istruzioni di montaggio dei mobili e del web In un unico studio fotografico di circa 8 000 mq vengono allestite oltre 250 ambientazioni documentate dal lavoro di 13 fotografi con oltre 4 000 scatti Il catalogo egrave tradotto in tutte le lingue Ogni paese pu ograve personalizzare alcune pagine nbsp In Italia quanti si occupano di comunicazione e promozione dell immagine Ikea nbsp Circa 30 persone Poi in ciascuno dei 19 punti vendita c egrave un responsabile del marketing locale Alberto Ferrigolo