Grignani esegue il volere dei fan

Musica. Ha da poco compiuto quarant'anni. E per quest'importante traguardo, Gianluca Grignani s'è regalato un tour più autentico e “umano”, stasera all'Hiroshima (ore 22, euro 15/18), con la voglia matta di portare sul palco un carico di vitalità, suoni ed energia. Un concerto di circa due ore e mezza, tra rock da ballare, atmosfere psichedeliche e momenti riflessivi, con una scaletta che ha coinvolto i fan, chiamati a scrivere sulla bacheca del suo profilo Facebook i brani che vorrebbero ascoltare live. E così, accanto ai pezzi nuovi e ai principali successi, Grignani rispolvererà delle “chicche” scelte dai suoi seguaci, canzoni meno note ma molto amate dal pubblico più fedele. «Il suono avrà un aspetto profondo e liquido, distorto, frutto di una lunga ricerca sonora» spiega l'artista milanese. Il tour s'intitola “Enjoy Natura Umana” ed è ispirato all'ultimo lavoro di Gianluca, dal quale è stato recentemente tratto il singolo “Sguardi”, brano che descrive la sua personale visione dell’esistenza: un equilibrio instabile, in cui tutti gli esseri umani sono accomunati dal medesimo destino precario, impotenti di fronte al fato.
(Diego Perugini)