Propositi di primavera Come tornare in forma

I buoni propositi del primo dell’anno sono già un ricordo? «A primavera non bisogna essere svogliati», parola di David Kirsch, l’uomo cui Heidi Klum deve la propria linea. Volete tornare in piena forma? «Muovetevi. Una passeggiata, una corsa o un cardio training: non importa. Si tratta sempre e solo di bruciare sempre di più», ci rivela. «E poi c’è l’alimentazione, dev’essere seguita con criterio e con scrupolo su cosa e quanto si mette nello stomaco. Sono questi i primi due fondamentali cambiamenti da fare prima di qualsiasi altra cosa».
D’inverno tendiamo a riempirci di cibi che ci danno gratificazione, soprattutto più carboidrati ricchi di lievito – come il pane e la pasta – e meno frutta e verdura. A primavera i pasti devono essere più leggeri, proprio come gli indumenti. Vanno preferite le proteine del pollo, del pesce e delle uova e si deve abbondare con le verdure verdi e i legumi. Un’omelette da un uovo a colazione, una insalata con proteine per pranzo (niente panini però), una manciata di mandorle nel pomeriggio e proteine con verdure a cena. Tutto qui, se seguite queste indicazioni inizierete presto a perdere peso.
Kirsch è convinto che l’errore più grande sia quello di prefissarsi obiettivi irrealistici. Se non si hanno le idee molto chiare su cosa si voglia realmente ottenere e come riuscirci si è destinati a non raggiungere lo scopo. Partite da una vostra qualsiasi questione e trasformatela in un obiettivo plausibile. «Non ha senso sfogliare una rivista e mettersi in testa di diventare come Jennifer Lopez o Ryan Gosling in un mese», aggiunge. «I corpi sono diversi, ciò che funziona per J.Lo può non funzionare per voi». Il programma di allenamento è come un taglio di capelli: deve essere adatto per poter funzionare. Meglio farsi visitare da un esperto per prendere le misure, valutare lo stato di forma e ideare un programma ragionato e ad hoc.
Gli esercizi e la dieta sono tutto, dunque. I primi non funzionano senza la seconda (e viceversa) e l’impegno dev’essere al 100%, non all’80%. «Mi fa rabbia sentire certe persone che dicono di dover perdere dieci chili prima di iniziare il trainig poiché hanno paura che quel peso in più si trasformi in massa», si sfoga Kirsch. «La realtà è un’altra: più muscoli si hanno, più in fretta si brucia il grasso». Il modo migliore per farlo è quello di alternare gli esercizi aerobici a quelli coi pesi, da tre quarti d’ora ad un’ora al giorno. «L’importante è mantenere i battiti ad un ritmo elevato e non farlo calare, indipendentemente dal tipo di esercizio».
Siete pronti ad impegnarvi? Manca ancora pochi mesi all’estate, fate in modo che servano a qualcosa.

(Romina McGuinness/Metro Woirld News)