Monica Guerritore tra Inferno e Infinito

Teatro – “Dall'Inferno... all'Infinito” attraverso l'Ugolino dantesco, la “Supplica alla madre” di Pasolini, la Tentazione delle “Cento Quartine” di Patrizia Valduga, la “Menzogna e sortilegio” di Elsa Morante e “L'ultimo scritto” di Cesare Pavese. L'attrice Monica Guerritore percorre l'intimo viaggio, nei meandri oscuri dell'animo umano, stasera al Teatro Tor Bella Monaca e domani al Biblioteca Quarticciolo (info. 062010579 e 0645460705).Ma non è il solo debutto da sottolineare oggi. Entrando in un'altra dimensione e in tutt'altro genere, al Sistina, infatti, sono di scena (fino al 22)  Giampiero Ingrassia e Simona Samarelli in “Stanno Suonando la Nostra Canzone”, la tempestosa e divertente storia d'amore di Sonia Walsk e Vernon Ghersh, lei paroliera lui compositore, che ha visto la luce a Broadway nel 1979. Nel 1980 sbanca il West-End londinese e nel 1981 viene rappresentata sui nostri palcoscenici da Gigi Proietti (che ne curava anche la regia) e Loretta Goggi; quasi vent'anni dopo Gigi riaffrontava l'avventura come regista, affidando i ruoli a Maria Laura Baccarini e a Gianluca Guidi.
(Orietta Cicchinelli)