Un viaggio nelle religioni tra parole e belle musiche

Teatro. Uno spettacolo che intreccia parole e musiche ispirati al Qohélet, forse il più noto dei libri poetici della Bibbia, da sempre fonte d’ispirazione per artisti e scrittori, oltre ad altri testi sacri e scritti di Emily Dickinson, Simone Weil e Guido Ceronetti. Un universo di parole e di emozioni che calcherà la scena della Sala Shakespeare dell’Elfo Puccini in una serata unica, oggi alle 21, intitolata “Esistenza, soffio che ha fame”, con protagonisti Don Andrea Gallo, il “prete da marciapiede” più famoso d’Italia, e l’attrice Carla Peirolero. Sul palco con loro anche la cantante Roberta Alloisio, vincitrice della “Targa Tenco 2011” come miglior interprete, e il musicista Mario Arcari. Alla ribalta s’intreccerà un cammino tra culture e religioni per restituire al pubblico il senso di comunione tra i popoli pur nella difficoltà delle diversità con temi ed episodi in parte legati all’attualità. Oltre a brani recitati e musicati dal Qohélet, si ascolteranno scritti dal Bhagavad-Gita, dal Corano, ma anche di Emily Dickinson e Teresa d’Avila, un racconto di Christian Bobin su Gesù e riflessioni di Simone Weil (Info: 02 00660606). 
(Antonio Garbisa)