Topi in Triennale? Colpa del parco

Topi in Triennale, problema annoso, ma la comparsa di un ratto  al Desing Café sabato scorso, segnalata a Metro da una blogger, riporta il tema in cima alla lista. Sconsolato, il gestore del Café, non nasconde il problema, ma ci tiene a dire  che il topaccio «non è uscito dalla cucina e il pavimento non è mai stato coperto di escrementi! Da settembre a oggi - racconta Michelangelo, chef e gestore - abbiamo fatto tre derattizzazioni» con le trappole meccaniche; ma «finché non ripuliscono il Parco... sfido chiunque qui intorno a non avere di questi problemi».
Il Parco Sempione soffre da anni la presenza di topi, anche per la Triennale è un problema: «Il Comune lo sa (dei topi, ndr), anche se non ho mai scritto lettere; - afferma il direttore della Triennale, Andrea Cancellato - noi facciamo derattizzazione, per le parti di nostra competenza, e ho invitato i gestori (caffé e discoteca Old Fashion, ndr) a  tenere il più pulito possibile e a non lasciare rifiuti in giro. Anche martedì – afferma Cancellato – c’erano tecnici comunali in Triennale».
Fino a metà aprile il giardino esterno è chiuso; nel frattempo, complice il caldo, al Parco ogni fine settimana abbondano rifiuti, avanzi di pic nic,  cibo dato ai volatili. È l’Eldorado della pantegana meneghina.
(Simona Mantovanini)