I Promessi Sposi firmati da Guardì

Musical. Dieci protagonisti, 10 comprimari, 40 ballerini-coristi che cantano dal vivo sulle basi musicali realizzate da una grande orchestra sinfonica di 70 elementi. Questi i numeri de “I promessi sposi”, l’opera moderna, ispirata dal celebre romanzo di Alessandro Manzoni, di Michele Guardì, con le musiche di Pippo Flora, che tornerà, da stasera al 25 marzo, agli Arcimboldi. Una spettacolare scenografia sarà allestita sul palco con otto enormi carri mobili, proiezioni ed effetti scenografici speciali. In scena le ottime voci di Graziano Galàtone come Renzo, uno degli interpreti musicali più intensi e raffinati di oggi, Noemi Smorra, la sua Lucia, Vittorio Matteucci, Rosalia Misseri e con la partecipazione straordinaria di Giò Di Tonno nel ruolo di Don Rodrigo. Una versione in chiave pop melodica del famoso romanzo manzoniano che Michele Guardì ha costruito proprio su misura per questo specifico cast radunando il meglio del musical italiano in una costruzione drammaturgica che s’ispira, in alcuni momenti, allo stile nobile e glorioso della commedia musicale di Garinei e Giovannini (Info: 02 641142212).
(Antonio Garbisa)