Dopo la Stramilano tutti a piedi

Domenica torna la Stramilano e, insieme, sarà una DomenicAspasso per tutti. Le gare partono alle 9 la  “classica” e alle 9,45 la Stramilanina da piazza Duomo (iscrizioni), gli atleti invece alle 10,45  da piazza Castello. Alle 10 però scatta il blocco di tutti i veicoli a motore in città, fino alle 18, per la DomenicAspasso che il Comune ha organizzato per chi non corre, o anche per chi, dopo,  ha ancora fiato.
Veicoli fermi anche in 13 comuni dell’hinterland: Cernusco sul Naviglio, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Corsico, Cusago, Locate Triulzi, Novate Milanese, Pioltello, Rho, Rozzano, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese.
I biglietti Atm (urbani da 1,50 cent) avranno validità giornaliera, il bike sharing sarà gratis per gli abbonati: la bici è protagonista anche in porta Venezia dove, dalle 10 alle 18 i volontari Ciclobby fanno controlli gratuiti alle due ruote per “Bicisicura” (si paga, eventualmente, il costo del pezzo da sostituire) prima della biciclettata in centro.
Domenica aperti e gratis tutti i musei civici: Castello Sforzesco, Museo del Novecento,  Archeologico,  del Risorgimento,  di Storia naturale (con anche visite guidate); apertura straordinaria per il Museo Messina. Il ricco programma è sul sito del Comune, in una zona dedicata, e si intreccia con quello del Fai “Giornate di Primavera”: fra le dimore aperte e visitabili domenica anche il Palazzo della Banca d’Italia in via Cordusio e la splendida  Villa Necchi Campiglio in via Mozart.
(Simona Mantovanini)