Pendolari, rimborsi grazie al "tesoretto"

Per la prima volta tutti i pendolari piemontesi potranno ottenere il bonus, anche gli abbonati alle tratte sovraregionali. È la novità introdotta dalla Regione relativa al Bonus 2011, rimborso che viene riconosciuto alle vittime dei disservizi delle Ferrovie. A disposizione dei pendolari un vero e proprio tesoretto. Nel 2011, infatti, Trenitalia ha pagato al Piemonte 12 milioni di euro in penali previste dal contratto in caso di disagi, e un milione e 200 mila euro saranno girati ai pendolari. A questo tesoretto si deve ancora aggiungere la somma ulteriore (sui 4-6 milioni) che la Regione sta trattando con Trenitalia per la settimana di maltempo che nel 2012 ha creato enormi disagi agli utenti delle ferrovie. In base ai nuovi accordi gli utenti potranno riscuotere il bonus nelle biglietterie di Trenitalia, presentando i titoli di viaggio originali relativi al 2011. Potranno beneficiare del bonus 2011 tutti i residenti in Piemonte, titolari di abbonamenti annuale o mensile a tariffe regionale, sovraregionale, Formula e Piemonte Integrato. Il bonus 2011 potrà essere riscosso a partire dal 25 marzo: le domande saranno accolte solo fino al 30 giugno e i moduli appositi saranno anche scaricabili dai siti di Trenitalia e della Regione Piemonte.
(Rebecca Anversa)