Uccide la moglie che voleva lasciarlo

Ha ucciso la donna con cui era sposato da 40 anni, perché non sopportava l’idea che lei potesse lasciarlo. È l’ennesima tragedia famigliare, questa volta lo scenario è un abitazione di Caselle, comune alle porte del capoluogo piemontese.
L’uomo, un pensionato, dopo aver soffocato la moglie si è costituito ai carabinieri che in poco tempo hanno ricostruito la dinamica dei fatti. L’assassino, Giuseppe B., ha 68 anni. Sua moglie ne aveva 64. I due, che erano sposati da una quarantina d’anni negli ultimi tempi avevano problemi di coppia tanto che sarebbero stati sul punto di separarsi e sarebbe stato proprio l’ennesimo litigio per la separazione il movente dell’omicidio.
La coppia ha due figli maggiorenni ma al momento dell’accaduto marito e moglie erano soli in casa.
(Metro)