Bychkov ritorna al Teatro alla Scala

Classica. Il maestro Semyon Bychkov ritrova il podio della Filarmonica della Scala. Stasera, il 21 e il 22 marzo, dopo aver dovuto rinunciare all’opera “La donne senz'ombra” di Strauss per un intervento chirurgico, tornerà al Teatro alla Scala. Il concerto si aprirà con l’esecuzione della versione per orchestra d’archi di “Verklärte Nacht”, la prima opera celebre di Schönberg ispirata all’omonima poesia di Richard Dehmel. A seguire si ascolterà la “Sinfonia n. 2” di Brahms eseguita per la prima volta sotto la bacchetta del celebre maestro Hans Richter nel 1877 (Info: 02 72003744). Mentre, ad ingresso libero, stasera, alle 21, all’Auditorium Gaber del Grattacielo Pirelli si terrà per “La Società dei Concerti” il recital della giovane arpista Monica Turoni, che debutterà presto alla Carnegie Hall di New York, su brani di Scarlatti, Bax, Rota, Damase e Walter-Khune (Info: 02 66984134).
(Antonio Garbisa)