Il rock senza età firmato John Cale

Musica. È uno dei nomi storici del rock più originale e innovativo, che alla bella età di 70 anni non ha ancora perso la voglia di sperimentare e girare il mondo per concerti. Domani all'Hiroshima ritroveremo John Cale (ore 22, euro 20), scontroso gallese noto per la sua militanza nei Velvet Underground assieme a Lou Reed. Con quella leggendaria band Cale lasciò un segno indelebile nella storia della musica moderna. Non solo. Nella sua lunga carriera solista, dove ha lavorato con successo anche come produttore, ha sfornato dischi di gran livello, con alcuni capolavori come “Paris 1919” e “Music for a New Society”. A Torino Cale arriva sull’onda di un nuovo ep, “Extra Playful”: cinque brani nel segno di un “art rock” stravagante, raffinato e seducente. Sempre all'Hiroshima, stasera, si esibiranno gli Offlaga Disco Pax (ore 22, euro 12), mentre in contemporanea allo Spazio 211 ci sarà un doppio live con Fine Before You Came e Aleph Zero (ore 21.30, euro 8). Canzoni napoletane a go-go, domani (ore 21) e domenica (ore 18) al Colosseo con Nino D'Angelo e il suo recital “ C’era una volta… un jeans e una maglietta” (euro 21.90 /30.60).
(Diego Perugini)