Laurea in psicologia dalla rianimazione delle Molinette

Oggi pomeriggio per la prima volta al mondo una ragazza ricoverata in Rianimazione alle Molinette di Torino si laureerà in Psicologia. A. P. è una ragazza di 25 anni piemontese, affetta da fibrosi cistica dalla nascita. È stata trapiantata di doppio polmone “ricondizionato” lo scorso 22 luglio dall’equipe del professor Mauro Rinaldi dell’ospedale Molinette.
L’intervento è riuscito e la ragazza, dopo la riabilitazione post operatoria, è tornata a casa ad una vita normale. Il 24 febbraio scorso, dopo un’estrazione dentaria, è stata colpita da un’infezione e successivamente da polmonite. Il giorno successivo è stata immediatamente ricoverata nel reparto di Pneumologia (diretto dal dottor Sergio Baldi) dell’ospedale Molinette per poi essere trasferita nella Rianimazione universitaria (diretta dal professor Marco Ranieri) il 10 marzo scorso.
Nonostante questa complicanza post trapianto polmonare, e nonostante le condizioni critiche provocate dalla polmonite in un paziente immunodepresso, la giovane oggi pomeriggio discuterà la propria Tesi di laurea in Psicologia dal titolo “Il senso dell’esperienza scolastica degli adolescenti dal punto di vista dei genitori. Analisi dei vissuti di dieci famiglie” dal proprio letto di rianimazione.
Le sarà permesso di presentare la propria tesi, grazie alle tecniche, sviluppate alle Molinette, di supporto extracorporeo (ECMO) e ventilazione di ultima generazione con caschetto, che hanno ridotto al minimo l’invasivita' per il malato.
Per l’occasione una Commissione ad hoc della Facoltà di Psicologia di Torino si recherà nel reparto. La Commissione sarà diretta dalla professoressa Silvia Ciairano (professoressa in Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione) e dal Preside della Facoltà professor Ferdinando Rossi.(Agi)