Inter, stasera c'è Olympique Marsiglia. Ranieri si gioca tutto

«Prima o poi il vento cambia». Parola di Claudio Ranieri. Retropensiero: «Prima o poi anche io riuscirò ad avere la meglio in Europa su Deschamps». Se lo augura in tecnico dell’Inter. Lo sperano ardentemente tutti i nerazzurri, che il vento possa cambiare questa sera a San Siro (ore 20,45 Sky Sport e Mediaset Premium) portando con sé la vittoria  nel ritorno degli ottavi di Champions League tra l’Inter e l’Olympique Marsiglia, guidato da Deschamps. «Contro il Chievo è venuta fuori la nostra grande volitività. Quella vittoria è stata un messaggio chiaro: stiamo trovando la luce», afferma il tecnico che non si sente in discussione. «Faccio parte dell'Inter», ribatte a chi parla di panchina instabile.
Nella lista dei convocati ha inserito Maicon. Poco importa se, ieri, non aveva ancora scelto chi tra Pazzini e Forlan andrà ad affiancare Milito nel tandem d’attacco che dovrà essere innescato da Sneijder. La sensazione è positiva. Lo conferma anche Stankovic che non cade nelle trappole mediatiche che vorrebbero alimentare il "caso" della sua sostituzione contro il Napoli. «Come posso non rispettare Ranieri? – attacca il serbo -. Sono fiducioso, certamente non sarà un'impresa facile. Ci aspetta una guerra, ma servono cuore caldo e testa fredda». E le lacrime? «Se piangerò in caso di vittoria? Andate a C’è posta per te».
(MARIELLA CARUSO)