Boni non si dimette Lega: i nostri conti sono ok

Niente dimissioni di Boni da alcunché: la Lega   afferma che dai controlli fatti sui conti non risultano versamenti riferibili agli imprenditori indagati. Bossi ha  ribadito l’appoggio al suo presidente del consiglio Regionale che martedì    riferirà in Aula. Resterà quindi  attivo il conto alla rovescia sul sito del consigliere regionale dell’Idv  Sola (www.gabrielesola.it) partito il giorno dell’avviso a Boni «per sottolineare l’urgenza delle sue dimissioni» (Penati ci mise 6 giorni, ndr) su cui Formigoni nulla ha detto ieri mentre regalava, come se niente fosse,  corredini  ai nati nella Giornata della Donna.
La procura è intenzionata a indagare sulla fuga di notizie e a chiedere la proroga delle indagini sulle tangenti a Cassano d’Adda: indagati, con Boni, il suo capo segreteria  Ghezzi, gli imprenditori  Zunino e  Monastero, l’architetto Ugliola e  il cognato    Leuci, il consigliere provinciale    Paoletti (Lega) e l’ex sindaco di Cassano   Edoardo Sala (centrodestra).
(Simona Mantovanini)