Ibra furioso: "Assurdo perdere così"

“Non si può perdere così. Non è accettabile”. Le parole di Zlatan Ibrahimovic campeggiano sui quotidiani svedesi dopo la pesante sconfitta che il Milan ha incassato ieri sera per 3-0 sul campo dell’Arsenal nel ritorno degli ottavi di Champions. I rossoneri, vittoriosi 4-0 all’andata, si sono comunque  qualificati ai quarti. La lezione rimediata all’Emirates Stadium, però, ha lasciato il segno. “Non possiamo perdere una partita in  questo modo. Si può perdere in tanti modi, ma non così. Non è accettabile, siamo il Milan”, dice Ibrahimovic come si legge sulle edizioni online dell’Expressen e dell’Aftonbladet. “Abbiamo sbagliato la partita, così come ha fatto l’Arsenal a San Siro: il calcio è così. Probabilmente abbiamo pensato troppo al risultato dell’andata, siamo scesi in campo troppo prudenti. Abbiamo avuto paura di giocare il nostro solito calcio, abbiamo incassato il secondo e il terzo gol nel primo tempo”, dice l’attaccante analizzando la gara. “L'Arsenal aveva tanti minuti a disposizione persegnare anche il quarto e il quinto, per fortuna non c'è riuscito”, afferma ancora. Durante l’intervallo, i giocatori rossoneri hanno provato a scuotersi. “Non è semplice ritrovarsi sotto 3-0, sapendo che si rischia l’eliminazione. Nel secondo tempo abbiamo giocato un pò meglio”, aggiunge. Ibra non ha brillato granchè: colpa, forse, anche dell’assetto tattico. “Abbiamo giocato con 3 attaccanti, mi sembrava di essere sempre fuori posizione”, dice. Il fischio finale è stato una liberazione. “Ovviamente c'era sollievo. Ogni volta che l’Arsenal attaccava, si pensava a cosa sarebbe successo se avesse segnato il quarto gol. Nel secondo tempo -ribadisce- abbiamo mostrato più carattere. Ma quello che è successo fa quasi passare in secondo piano la qualificazione”.(Adnkronos)