Bagni resta ottimista per la Champions

calcio A Salvatore Bagni, grintoso centrocampista dell'Inter e della Nazionale negli anni '80 e oggi commentatore tv alla Rai per le gare di Coppa Italia e Champions, abbiamo chiesto di tastare il polso alla disastrata compagine nerazzurra. Bagni cosa sta succedendo? Niente di strano. Dopo sei anni al vertice una stagione così ci sta. Tradotto l’Inter è cotta? In effetti i giocatori cardine della squadra sono stanchi, svuotati. Molti nerazzurri poi non sono più giovanissimi... Vero, ma conta fino a un certo punto. Parliamo di Zanetti o di Samuel? Due giocatori strepitosi. Allora parliamo anche di Forlan e dei nuovi ... Forlan è un buon giocatore, altri non sono ancora riusciti a sbloccarsi, giocare in una grande squadra non è semplice. Se Thiago Motta... Lui fino a venti giorni fa giocava nell'Inter, no non c'entra, è una stagione che va così e il singolo non può cambiare le cose. Ranieri? Lasciamo stare l'allenatore, sarebbe solo assurdo pensare che sia colpa sua. Il Marsiglia si può battere? Senza dubbio e l’Inter riuscirà a farlo. In Europa ci sono solo due squadre davvero ostiche: Il Real Madrid e il Barça, le altre non sono superiori alle nostre. (C.Cr.)