Reja ora non si pone limiti

calcio Tensione prima, felicità ora. Reja, dopo il derby vittorioso, confessa: «Dopo una settimana d’insonnia finalmente ho dormito bene, mi sono alzato sereno: è stata una grande gioia, tanti amici mi hanno mandato messaggi e ho ricevuto telefonate, ringrazio tutti. Ma giro i complimenti ai ragazzi». E non pone limiti alla sua Lazio: «Noi dobbiamo pensare a fare il meglio possibile, a raggiungere il massimo, poi se non ci riusciremo vuol dire che gli avversari saranno stati più bravi di noi». Hernanes: «Quest’anno vinciamo le partite che contano».  Il club è stato multato di 20mila euro dal giudice sportivo per gli insulti razzisti dei tifosi biancocelesti a Juan durante il derby. Scaloni e Biava squalificati per una giornata, salteranno il Bologna.(M.P.)