Asili nido, dal 1° marzo iscrizioni anche online

Roma. Basta lunghe attese agli sportelli municipali per iscrivere i propri figli agli asili nido comunali di Roma. Da quest’anno, infatti, le domande potranno essere presentate anche tramite procedura online. Il via alle iscrizioni è stato fissato per il 1 marzo (fino al 30 marzo, con pubblicazione della graduatoria entro la fine del mese di maggio). A presentare le novità del bando per l’anno 2012-2013 è stato questa mattina l’assessore alla Famiglia Gianluigi De Palo. «Iscrivere i propri figli - ha detto De Palo - sarà più semplice e meno faticoso. Abbiamo lavorato alacremente per cercare di perfezionare il servizio e così rendere più agevoli le pratiche d'iscrizione e più facile trovare posto nei nostri nidi. Tra l'altro, sempre sul portale di Roma Capitale, le famiglie potranno calcolare la quota contributiva mensile, scaricare il modello di domanda ed informarsi sulle novità dell'anno accademico». I posti che Roma capitale metterà a disposizione nelle sue strutture sono 21.598 mentre la tariffa media mensile resterà invariata e sarà pari a 146 euro.
Come iscriversi: Per tutti e 19 i Municipi le iscrizioni si possono effettuare on-line, attraverso il portale di Roma Capitale (www.comune.roma.it), nel percorso: Elenco Servizi On-line – Servizi Scolastici – Graduatorie asili nido e sezioni ponte – Domanda on-line. È stato introdotto anche un sistema on-line grazie al quale, inserendo la fascia oraria prescelta e il valore ISEE, è possibile calcolare la relativa quota contributiva mensile (in Elenco Servizi On-line).
Il mini bando per posti vacanti Per recuperare i posti rimasti vacanti dopo la chiusura delle graduatorie l’assessore De Palo ha annunciato che «Per la fine di giugno o inizio luglio faremo un mini bando». «Questo per facilitare - ha spiegato - l'incontro tra domanda e offerta e per far in modo che nessun posto rimanga libero. Ci siamo accorti che in passato rimanevano in alcune zone delle sacche di posti vacanti. Siamo arrivati a contarne anche 800-900».
I rimborsi Negli asili comunali potranno essere ospitati massimo 21.598 bambini mentre è previsto un rimborso di 1000 euro a circa mille famiglie con Isee pari o inferiore a 25mila euro che abbiano figli rimasti in lista d'attesa o iscritti a nidi privati. Per dare i rimborsi Roma Capitale metterà a disposizione un finanziamento di oltre 1.241.000 euro. Le domande si potranno presentare dal 15 giugno al 31 luglio 2012.