Stangata su Mexes: tre turni La prova tv assolve Muntari e Pirlo Roma, due giornate a O

Tre giornate di squalifica per il difensore del Milan Philippe Mexes dopo che il Giudice sportivo ha fatto ricorso alla prova tv nel caso del pugno del milanista nei confronti dello juventino Borriello nel corso di Milan-Juve di sabato scorso. Nessun provvedimento del Giudice, sempre a seguito della visione delle immagini tv, per il calciatore del Milan Muntari (corpo a corpo con lo juventino Lichtsteiner) e quello della Juventus Pirlo (braccia larghe sul milanista Van Bommel). Una giornata di squalifica per il dirigente milanista Ramaccioni "per avere, al termine della gara, al rientro negli spogliatoi, formulato espressioni ingiuriose nei confronti della Societa' avversaria"; ammonizione con diffida per l'ad rossonero Adriano Galliani "per avere, al termine del primo tempo, al rientro negli spogliatoi, rivolto ad alcuni tesserati della Societa' avversaria espressioni provocatorie ed irrispettose; infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale".
Fermati Cassetti e OsvaldoIl Giudice sportivo Gianpaolo Tosel ha fermato per due turni Lucarelli (Parma) e i romanisti Cassetti e Osvaldo; per un turno Aronica (Napoli), Balzaretti (Palermo), Canini (Cagliari), Lauro, Guana (Cesena), Vidal (Juventus), Gago (Roma), Moralez (Atalanta), Pellissier (Chievo), Peluso (Atalanta), Pepe (Juventus), Valiani (Parma).    Tra i dirigenti, inibito fino al 5 marzo Pietro Leonardi (Parma) e tra gli operatori sanitari squalifica di un turno per Sposato (Bologna). (agi)