Enrico Nicoletti torna in carcere

Roma. I carabinieri hanno notificato al 75enne Enrico Nicoletti un ordine di carcerazione per pene residue legate a usura, estorsione e rapina. L’uomo, ritenuto l’ex cassiere della banda della Magliana, deve scontare sei anni e mezzo di reclusione. All’arrivo dei militari Nicoletti - che era insieme ad alcuni parenti - ha avuto un malore e ha detto: «Sono vecchio. Non voglio morire in carcere». È stato dunque portato al Policlinico di Tor Vergata, prima di essere condotto a Rebibbia. Nicoletti è stato più volte arrestato, l’ultima lo scorso luglio per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di millantato credito, truffa, usura, falso, riciclaggio e ricettazione. Nel 2001 l’agenzia del demanio trasferì al Campidoglio una villa del valore di oltre 21 miliardi confiscata all’ex cassiere: un complesso poi recuperato e diventato sede della Casa del Jazz. (Metro)