Basket, Siena cade a Roma Vincono Bologna e MIlano

Si accorcia il gap tra la prima della classe e le piu' dirette inseguitrici. La quinta giornata di regular-season fa registrare la sesta sconfitta stagionale per la Montepaschi Siena che, reduce dai fasti della Coppa Italia, cede al fotofinish sul parquet dell'Acea Roma. Ai toscani guidati da Pianigiani non bastano i 15 punti a testa di McCalebb e Andersen, i capitolini rigenerati dalla cura Calvani restano sempre in scia dei campioni d'Italia per batterli allo sprint grazie alle prestazioni da incorniciare di Dedovic e Tucker (14 punti a testa). Alle spalle di Siena, che resta ferma a quota 30 in classifica, si ricompatta il trio delle inseguitrici. Dopo il largo successo di ieri del Banco di Sardegna Sassari nell'anticipo casalingo con la Sidigas Avellino (87-83), salgono a 26 affiancando la rivelazione sarda sia Milano che Bologna. L'EA7 Emporio Ermani dilaga al Mediolanum Forum dando una lezione alla matricola Novipiu' Casale Monferrato: la squadra di Scariolo chiude per 83-60 facendo dimenticare nel finale qualche incertezza del primo quarto. Tra gli ospiti, 19 punti di Shakur, top-scorer della serata.
Solo nel finale la Canadian Solar riesce ad aumentare la forbice dalla Banca Tercas Teramo, rimasta attaccata al match sino ai minuti conclusivi: le Vu Nere si impongono per 86-71 con 43 punti complessivi della coppia Douglas-Gailius (22 del biancorosso Borisov). Affermazioni interne anche per Cantu' e Biella. La Bennet fa sua la sfida con la Benetton Treviso per 79-67 con un Leunen decisivo (20 punti, due in meno del 'veneto' Goree), mentre l'Angelico sconfigge per 73-62 la Vanoli Braga con 22 punti di Pullen. Della Cimberio Varese l'unico colpo esterno della domenica: i lombardi di Recalcati violano il PalaMaggio' superando la Otto Casera per 91-87 sebbene Bell, tra i campani, finisca a referto con un bottino personale di 31 punti. In serata, nel posticipo del PalaVerde, vittoria dell'Umana Venezia, che prosegue il suo gran momento surclassando la Scavolini Siviglia Pesaro per 87-61 grazie ai 25 punti di un super Clark. Ha riposato la Fabi Shoes Montegranaro. (agi)