Ucciso in strada è caccia a due killer

Roma. Si trovava a bordo di una Smart grigia in via Guido Montpellier, a Montespaccato,  quando due killer in sella a una moto hanno sparato contro di lui all'impazzata.  La vittima, Marco Zioni, 47 anni, pregiudicato per reati legati alla droga, è stato trasportato al Gemelli in condizioni gravissime ed è morto poco dopo il ricovero.  Si allunga così la scia di sangue che dal 2011 sta sconvolgendo Roma. Con l'omicidio di ieri sono già  7 i morti in poco più di un mese. Sommati ai 33 del 2011, il bilancio sale a 39 persone uccise in poco più di 12 mesi. Sull'omicidio  di ieri a Montespaccato, indagano i carabinieri. Non si esclude che alla base dell'agguato possa esserci una lite in famiglia. I militari infatti hanno ascoltato alcuni parenti dell'uomo per ricostruire i fatti.
Già 7 omicidi da inizio anno
Sette le vittimedall'inizio dell'anno.Si inizia il 4 gennaio con la  rapina di Torpignattara (vittime Zhou Zeng e la figlioletta Joy, di 9 mesi). Poi è la volta di Antonio Maria Rinaldi, ucciso a via del Fontanile Arenato il 24 gennaio mentre parcheggiava la sua auto, e di Salvatore Polcino, trovato carbonizzato al Divino Amore il 27 gennaio dopo un regolamento di conti. Infine Mario Maida, ucciso il 7 febbraio a Torrevecchia. (Metro)