Dea Umberto I sospesi i vertici

Roma. “Sospensione dalle funzioni” per 90 giorni del direttore del Dea (Dipartimento emergenza e accettazione) del Policlinico Umberto I, Claudio Modini, e del coordinatore dell’area medica Dea, Giuliano Bertazzoni. Questa la decisione annunciata ieri sera al termine del vertice tra la presidente regionale Renata Polverini e i direttori generali degli ospedali capitolini che sono sede di Pronto soccorso.Per i prossimi tre mesi sarà dunque nominato «un dirigente medico responsabile di struttura complessa dipendente del Servizio sanitario regionale con funzioni di coordinatore del Dea del Policlinico Umberto I». Prosegue, intanto, l’inchiesta della Procura sulle disfunzioni. Ieri l’interrogatorio di Ferdinando Romano, direttore della Programmazione sanitaria della Regione, avrebbe evidenziato criticità nel primo intervento, anche alla luce delle delibere emesse dal presidente Polverini anche in veste di commissario alla Sanità.Nei prossimi giorni saranno sentiti i due sub commissari Spada e Giorgi e di diversi dirigenti sanitari, tra i quali Aldo Morrone, direttore generale del San Camillo. In Procura è arrivata la denuncia del senatore Pd Ignazio Marino relativa «alla situazione drammatica riscontrata nella “piazzetta” del pronto soccorso dell’Umberto I» e alla vicenda della paziente legata alla barella per quattro giorni in attesa di ricovero.Il Dea ha precisato che non era in coma, ma Marino incalza: «Il fatto grave è che non fosse nutrita da quattro giorni, non in un luogo deserto, ma nel pronto soccorso che ospita la maggiore università di Medicina italiana. Credo che vada considerato il fatto che negli occhi e nel comportamento degli operatori sanitari presenti lì, nel pronto soccorso del Policlinico c’è un’evidente disperazione, perchè questa situazione non è un fatto isolato. Manca il personale: il 90% dei medici che assistono i bambini nel pronto soccorso pediatrico dell’Umberto I sono precari. O questi medici non servono, o dopo dieci anni perchè non vengono assunti?». (Metro)