Non paga Area C E' boom di GuidaMi

Area C sta cambiando le abitudini dei milanesi che, sempre di più, scelgono di muoversi con i mezzi pubblici, in bicicletta o a piedi. E anche con il car sharing, l’auto condivisa, che ha libero accesso in Area C, nelle Ztl e parcheggia gratis sulle strisce blu e  sulle gialle (residenti). Le iscrizioni a  GuidaMi, infatti, hanno fatto registrare dall'inizio di quest'anno un aumento del 49%. Secondo i dati diffusi dal Comune, dal 1° gennaio al 14 febbraio 2012 i nuovi iscritti sono stati 328, mentre nello stesso periodo dello scorso anno erano stati 220. Il totale dei fruitori del servizio di car sharing, nato nel 2004 come iniziativa del Comune di Milano e del Ministero dell'Ambiente e Tutela del Territorio e oggi gestito da Atm, è passato da 3.149 (febbraio 2011) a 4.668. Aumentano, quindi, anche le ore di utilizzo dei veicoli GuidaMi: (+75%) passate da 16.462 a 30.285. Per quel che riguarda l'intero mese di gennaio,  confrontando i dati con lo stesso periodo del 2011, le corse effettuate sono state 4.825 (+60%) e chilometri percorsi sono stati 194.055 (+80%)
I costi
L’abbonamento annuale costa 120 euro; per  abbonati annuali Atm, disabili, soci Legambiente 60, e ci sono altre promozioni e convenzioni su www.atm-mi.it (Metro)