Applausi a "don Adriano"

Tv - Ho seguito Sanremo. E come tutti, ho seguito anche i due interventi di Adriano Celentano, martedì e sabato scorsi.  Non voglio entrare nel merito della discussione sul valore di Dio. Ma di due cose sono sicura. La prima: quei due interventi non erano adatti alla tv dove – come ci ha dimostrato egregiamente sabato Geppi Cucciari – ciò che conta è il ritmo. La seconda: Celentano chiedendo la chiusura di “Famiglia cristiana” e di “Avvenire” non si è fatto alcuno scrupolo rispetto a quelle persone che ci lavorano e che rimarrebbero disoccupate. Come dire “Francamente me ne infischio”. Applausi a “don Adriano”.
(patrizia pertuso)