San Salvario scoprel'economia sostenibile

Avviare un’attività commerciale sostenibile, rispettosa dell’ambiente e della qualità della vita, porterà agevolazioni e sconti. È quanto promette «San Salvario Sostenibile», un progetto sperimentale che punta a rendere il quartiere a misura di cittadino e «amico» della natura. La sperimentazione è partita, con l’approvazione del Comune, dal quartiere di San Salvario e a oggi hanno aderito circa 380 persone e una trentina di attività commerciali che portano avanti azioni di sostenibilità: utilizzano materiali biodegradabili, risparmiano energia elettrica, riducono i rifiuti e gli sprechi di cibo, utilizzano prodotti a km zero e incentivano l’utilizzo della bici.
Posti di lavoroSostenibile significa anche sociale: ecco quindi attività commerciali che assumono le persone del quartiere, realizzano progetti e iniziative di valorizzazione del territorio, fanno sconti per i pensionati, organizzano eventi culturali. Gli esercizi che aderiscono sono invitati a elencare quali comportamenti responsabili mettono in campo sul portale www.sansavariosostenibile.it. Grazie ai giudizi raccolti, quelli più virtuosi si guadagnano visibilità sul sito e, quindi, pubblicità positiva. Ed è così che spulciando nel portale troviamo il ristorante che utilizza solo prodotti a km 0, il parrucchiere che coniuga bellezza e arte, la libreria e il teatro che organizzano eventi culturali. Inoltre, registrandosi sul sito si riceve una tessera che dà diritto a sconti del 5% (10% per i residenti in San Salvario) presso le attività aderenti. L’obiettivo è di estendere la valutazione a tutte le attività sul territorio.