Sentenza EternitL'ira del magnate

Un «verdetto totalmente  incomprensibile» quello del processo Eternit e un procedimento  «caratterizzato da serie violazioni della procedura legale». Lo si legge in un comunicato pubblicato sul sito di Stephan  Schmidheiny, il magnate svizzero condannato, col barone belga Louis De Cartier, a 16  anni per disastro doloso.