Whitney Houston, sabato i funerali senza i fans

New York – I funerali di Whitney Houston si terranno sabato con una cerimonia privata nella chiesa della sua infanzia, nella comunità dove la star cantava in un coro gospel da bambina. I fan della sfortunata star, morta sabato in circostanze ancora da chiarire, non avranno dunque la possibilita' di darle l'estremo saluto perche' pare che la stessa famiglia si sia opposta all'idea di una cerimonia pubblica, in un'arena sportiva della città. La cerimonia si terrà a mezzogiorno nella Chiesa Battista della Nuova Speranza (New Hope Baptist Church), a Newark, la stessa dove la star mosse i primi passi nel canto e dove la madre, l'acclamata cantante gospel Cissy Houston, fu per decenni direttore musicale. In un primo momento era sembrato che una cerimonia di saluto in grande stile si tenesse al Prudential Center, l'arena al coperto piu' grande di Newark, con 18mila posti a sedere e che avrebbe consentito la partecipazione di migliaia di fan. Si e' invece optato per una cerimonia privata, "esclusivamente su invito", e che sara' l'unico evento per ricordarla. Un omaggio commovente lo ha reso lunedi' sera la leggendaria madrina della star, Aretha Franklin, in un concerto privato in Carolina del Nord: la regina del soul, seduta al piano, ha cantato I Will Always Love You, quello che era l'hit-simbolo della Houston, e ha chiesto di pregare per la sua famiglia. (Agi)