Vigile spara muore cileno 28 enne in fuga il complice forse armato

Un 28enne di origini cilene M G C rimasto ucciso ieri pomeriggio in un inseguimento fra i vigili urbani e un auto con a bordo la vittima e un altro giovane tuttora ricercato L agente che ha sparato indagato per eccesso colposo di legittima difesa indaga la polizia I ghisa erano stati chiamati ieri verso le 14 ai margini del Parco Lambro per una zuffa fra sudamericani ma alle 14 30 la rissa degenerata e alla centrale operativa arriva un allarme sparatoria tra via Orbetello e via Pusiano e vengono inviate altre quattro pattuglie Una di queste incrocia un auto con due uomini a bordo contromano in via Crescenzago I vigili speronano l auto dalla quale scendono i due subito seguiti a piedi dai ghisa Uno dei due si sarebbe girato e avrebbe puntato un arma contro i vigili un agente ha fatto fuoco un colpo solo al petto il ragazzo disarmato l altro in fuga forse armato Agenti depotenziati Il giovane cileno morto pochi minuti dopo al San Raffaele Sotto choc l agente poi portato in ospedale per controlli Le polemiche non si sono fatte attendere l ex vicesindaco De Corato si schiera dalla parte del vigile che ha sparato e accusa la Giunta di aver reso la citt insicura smantellando i presidi interforze Abagnale consigliere Pdl accusa il Comune di aver depotenziato i ghisa Al contrario ribatte l assessore Granelli i vigili intercettano tutte le situazioni E non abbiamo tolto nulla anzi gli agenti dispongono del 10 in pi di veicoli e pi ore di formazione con i vigili di quartiere Simona Mantovanini simomanto twitter com