Terremoto a Palazzo Ducale a Sassari, 36 indagati per il Puc

Il sindaco di Sassari Gianfranco Ganau e' uno dei 36 indagati, a vario titolo, dalla procura della Repubblica di Sassari che ha chiuso un'inchiesta per abuso d'ufficio, falso ideologico, tentata concussione e tentata estorsione. I fatti riguardano un esposto presentato anni fa dal costruttore Nicolino Brozzu, in merito all'approvazione di una pratica edilizia per il centro commerciale Tanit, alle porte della citta', e all'approvazione del piano urbanistico comunale. Indagati risultano anche tutti i consiglieri comunali che approvarono il Puc, l'ex assessore regionale al Commercio Luisanna Depau, lo stesso Brozzu e Giampiero Uneddu, il direttore dei lavori del centro commerciale e oggi consigliere di opposizione tra i banchi di Palazzo ducale. Il sindaco Ganau, che fa sapere di non aver ricevuto alcuna comunicazione dalla Procura, non rilascia in merito dichiarazioni ufficiali, limitandosi a dirsi sorpreso della vicenda. Sara' il giudice per le indagini preliminari ora a stabilire di rinviare a giudizio gli indagati o decidere per l'archiviazione.