La Prima della solidariet aiuter 25 famiglie povere

Lo scorso 2 novembre Metro annunciava la decisione del sindaco Pisapia di devolvere il ricavato della vendita straordinaria dei biglietti riservati al Comune per la Prima della Scala a iniziative di solidariet In seguito alla tragedia dell alluvione ligure e toscana il consiglio vot che met della somma sarebbe andata agli alluvionati e oggi sappiamo che la localit scelta Borghetto Vara l altra a un progetto milanese solidale scelto anche grazie alle segnalazioni dei nostri lettori Oggi il Comune firma la convenzione per devolvere 138mila euro degli oltre 200mila raccolti alla cooperativa sociale La Cordata del Villaggio Barona per l accoglienza temporanea di famiglie in difficolt Con quei soldi ospiteremo almeno 25 famiglie spiega il presidente della Cordata Claudio Bossi a rotazione in 6 appartamenti per nuclei con massimo 4 figli Con l importo non si riusciva a ristrutturare una scuola come previsto all inizio e il Comune ha preferito indirizzarli su un progetto avviato Ospitiamo famiglie sfrattate spiega Bossi in circa 40 case Aler e del Comune non idonee per le graduatorie per massimo due mesi sono della cosiddetta zona grigia chi non pu pagare affitti a prezzo di mercato e non abbastanza povero da entrare in graduatoria per le case popolari Sono in aumento costante dall inizio del 2011 persone che hanno perso il lavoro e che per vergogna e paura non si rivolgono ai servizi sociali l centro Dintorni funziona anche come sportello e diventa un primo contatto anche con i servizi sociali Simona Mantovanini Il progetto 138mila euro a La Cordata per l accoglienza temporanea di famiglie in difficolt economiche Dal 2008 al 2011 il centro famiglie Dintorni ha accolto 320 nuclei 30 all anno circa i contatti Provenienza Europa 77 di questi il 70 italiani Sud America 16 Africa 5 Asia 2