Siria la Russia frena l Onu

SIRIA Sembra precipitare la situazione della rivolta in Siria dopo aver denunciato 100 vittime di cui 55 civili cadute luned ieri gli attivisti hanno segnalato altri 20 morti soprattutto nella zona di Idlib e malgrado l opposizione avesse proclamato una giornata di lutto e collera per commemorare le vittime dei massacri selvaggi Dai dissidenti giunto anche un macabro avvertimento ad Assad lui e la sua famiglia ha ammonito Haitham Maleh membro della Consiglio Nazionale Siriano finiranno uccisi come Muammar Gheddafi Mentre il capo del Libero Esercito Siriano il colonnello Riyadh al Asaad ha annunciato dalla Turchia che Assad non controlla pi met del paese Da Teheran si fatto invece sentire per la prima volta la Guida Suprema Ali Khamenei che ha intimato agli Usa e ai loro alleati di non interferire negli affari interni dell alleato e amico Assad A schierarsi a difesa di Assad e contro il Consiglio di Sicurezza dell Onu anche la Russia ferma nella sua decisione di porre il veto alla nuova bozza di risoluzione per mandare via il presidente Assad e fermare la repressione La bozza occidentale di risoluzione non porter a un compromesso ma alla guerra civile ha detto il viceministro degli Esteri Ghennady Gatilov mentre il titolare degli Esteri Serghei Lavrov ha puntualizzato che l unica via il negoziato tra governo ed opposizione Il cambio di regime non il nostro lavoro ha detto metro agi