Precari sette assunti su dieci

Il precariato ormai il leit motiv del mercato del lavoro italiano dal 2005 al 2010 su 10 ingressi ben 7 hanno riguardato lavoratori con contratti atipici Il dato arriva dall Istat che ieri ha reso noti i numeri dei flussi occupazionali delle grandi imprese mentre oggi fornir dati aggiornati sulla disoccupazione Nelle imprese con oltre 500 di pendenti la percentuali di assunzioni con contratto a tempo determinato del 71 5 con picchi massimi nel segmento dei servizi 73 6 Nel lustro preso in esame si ridotto anche il turnover nelle grandi imprese cio il rapporto dei tassi annui di entrata e uscita che passa da 270 movimenti per mille dipendenti nel 2005 a 236 2 nel 2010 Ma le notizie sinistre non finiscono qui Tra i flussi in uscita le cause di cessazione vedono un incidenza delle scadenze dei termini contrattuali per quasi il 50 dei casi quota sostanzialmente stabile nel periodo considerato Le cessazioni per scelta spontanea sono invece il 27 Sui flussi in entrata il tasso annuo d ingresso sale da 134 entrati per 1 000 dipendenti nel 2005 a 150 3 nel 2007 per poi scendere a 104 6 nel 2009 anno di forte contrazione dei livelli di attivit e risalire lievemente 113 6 nel 2010 Analogamente il tasso annuo di uscita aumenta da 136 cessazioni per 1 000 dipendenti nel 2005 a 148 8 nel 2007 per poi ridursi nettamente nel 2009 124 8 ed evidenziare una ulteriore diminuzione 122 6 nel 2010 Riforma domani incontro preliminare tra le parti sociali Nonostante le parole di Monti pi mobilit ndr l esecutivo fa ancora dietrofront L ipotesi paventata dai ministri Passera e Fornero di non far valere l articolo 18 per i nuovi assunti per ora viene messa in soffitta Domani incontro preliminare tra sindacati e rappresentanti delle attivit produttive l art 18 per non sar all ordine del giorno Nella proposta del governo non c dice Bonanni Cisl e tenere sempre la discussione su questo tema inquina il clima Pensiero simile per la Camusso S alla riforma ma agevolando il mercato in entrata Il tavolo con la Fornero dovrebbe riprendere gioved Intanto il governo studia una nuova formula per ridurre la Cig la 1 proposta non piace alle parti sociali Valerio Mingarelli