Il Sassuolo per il primato

Calcio - Il campionato di serie Bwin torna in campo stasera (ore 20:45) per il turno numero 25 del girone d'andata. Fari puntati sulla nuova capolista, il Sassuolo di Fulvio Pea, non piu' una sorpresa ma una delle realta' del torneo cadetto. I neroverdi emiliani guidano la classifica con 49 punti e sono decisi a incrementare il bottino nel match in trasferta in programma sul campo del Cittadella. Compito sulla carta agevole per Sansone e compagni, anche se i veneti di Foscarini hanno bisogno di punti per uscire definitivamente dalla zona a rischio. Al secondo posto, a un punticino dalla capolista, troviamo il Pescara di Zdenek Zeman. Gli abruzzesi volano sulle ali dell'entusiamo frutto di un cammino esaltante sia in casa che in trasferta. Indisponibile Insigne, dubbi sull'utilizzo del neoacquisto Caprari (influenza). Immobile (capocannoniere con 16 gol) e compagni sono chiamati all'ennesima difficile gara esterna sul campo di un Crotone che allo Scida ha sempre offerto prestazioni grintose. L'Ascoli e' ancora relegato nei bassifondi della graduatoria. La penalizzazione che i marchigiani portano sul groppone (-7) e' un peso rilevante nel tentativo di risalita che i bianconeri provano a percorrere. Il calendario riserva alla formazione allenata da Silva il turno casalingo contro la Nocerina. I campani, dopo i cambi alla guida tecnica, con il ritorno di Auteri, devono cambiare rotta se vogliono inseguire il sogno salvezza. Il Bari si prepara a ricevere la visita di un Padova deciso ad acciuffare il podio della classifica. I pugliesi si affidano al buon rendimento del bomber Castillo per provare ad abbattere il muro difensivo dei veneti. Qualche dubbio in formazione per Dal Canto che pero' puo' contare sul rientro di Bovo. Il Brescia naviga in acque tranquille: il successo esterno di sabato scorso ha galvanizzato le "rondinelle" che tornano a giocare al Rigamonti con ospite di turno la matricola Juve Stabia. Le "vespe" registrano il rientro da squalifica di Molinari e in attacco si affidano al bomber Sau (13 gol). Il Livorno rischia di scivolare nelle zone pericolose: i labronici attendono la visita del Varese in una delle gare piu' incerte della giornata. I lombardi, infatti, volano nei piani alti della classifica e proveranno il colpaccio esterno. Punti pesanti in palio a Modena con la sfida tra gli emiliani di Cuttone e i seriani, ora affidati alla guida tecnica di Salvioni. Turno casalingo agevole, sulla carta, per la Reggina di Gregucci che ha bisogno di punti per dare una scossa dopo l'arrivo del nuovo tecnico. L'avversario che i calabresi avranno di fronte al Granillo e' la matricola Gubbio. Gli umbri di Simoni, dopo il pareggio ottenuto con la Sampdoria, proveranno a fermare anche gli amaranto.

Samp e Torino in cerca di riscatto
La stessa Sampdoria giochera' in casa contro un Empoli in evidente difficolta'. I toscani non riescono a dare una sterzata al proprio cammino e la trasferta ligure e' un difficile impegno. I blucerchiati di Iachini si stanno allontanando dalla parte alta della classifica e hanno l'obbligo dei tre punti. Il Torino e' scivolato in terza posizione: solo un momento di annebbiamento per i granata? Il match contro il Vicenza, in programma domani sera all'Olimpico, potra' rispondere al quesito. Toro che punta all'ariete Bianchi dal 1' e non e' escluso l'esordio dell'ex Lecce Pasquato. I veneti con il dubbio Rigoni (febbre). Infine turno casalingo anche per il Verona di Mandorlini. Gli scaligeri affiancano il Padova, a ridotto delle prime tre posizioni. I gialloblu' veneti ricevono al Bentegodi il Grosseto. Viviani dovra' fare a meno di Consonni e Crimi, entrambi squalificati. Fuori causa per infortunio Olivi. In attacco confermato il tandem composto da Caridi e Sforzini. (agi)

Il turno di stasera
Ascoli-Novara, Bari-Padova, Brescia-Juve Stabia, Cittadella-Sassuolo, Crotone-Pescara, Livorno-Varese, Modena-Albinoleffe, Reggina-Gubbio, Sampdoria-Empoli, Torino-Vicenza, Verona-Grosseto.