Ue sul Web diritto all oblio

L Unione europea sancisce il diritto all oblio sul Web Lo fa con una riforma della legge sulla protezione dei dati presentata ieri a Bruxelles dalla Commissaria alla Giustizia Viviane Reding che tra le altre cose istituisce il diritto a cancellare post e informazioni personali da siti e social network se non esistono motivi legittimi per mantenerli Istituisce in poche parole il diritto a essere dimenticati Una riforma contenuta in un regolamento che una volta approvato dar autentica protezione dei dati in tutti gli stati membri Una novit che per la Reding permetter lo sviluppo del mercato unico globale al momento frenato dai timori sulla sicurezza della privacy E che consentir risparmi per le aziende europee per 2 3 miliardi di euro l anno Le nostre proposte ha spiegato creeranno fiducia nei servizi on line visto che saremo tutti pi informati sui nostri diritti e avremo un maggiore controllo di tali informazioni Una delle novit sar che ogni cittadino potr rivolgersi all authority nazionale La proposta entrer in vigore fra almeno due anni metro